La Teleferica Del Porto

Dati Tecnici

  • Caratteristiche Principali

    Distanza totale tra i due estremi del percorso:

    1.300m

    Altitudine delle stazioni sul livello del mare:

    Miramar: 57 metri.

    Torre di Jaime I: 101 metri

    Torre di San Sebastián 70 metri

  • CABINE: DUE


    Peso a vuoto: 2 x 1.300 kg.

    Capacitá: 19 persone

  • GRUPPO MOTRICE

    MACCHINA PRINCIPALE

    Potenza: 120 CVE

    Velocitá Massima: 4,8 m/s ó 17,3 km/h

    MÁQUINA AUXILIAR

    Potenza: 55 CVE

    Velocitá Massima: 2,4 m/s ó 8,65 km/h

  • CAVI

    PORTATORE O GUIDA

    Nº de cavi: 2

    Lunghezza: 1.350 m

    Diámetro: 45 mm

    TENDITORE

    Nº de cavi: 2

    Lunghezza: 70 m

    Diámetro: 75 mm

    TENDITORE 2:

    Nº de cavi: 2

    Lunghezza: 60 m

    Diámetro: 40 mm

    TRATTORE

    Nº de cavi: 1

    Lunghezza: 1.350 m

    Diámetro: 23 mm

    CONTRO-TRATTORE 1

    Nº de cavi: 1

    Lunghezza: 1.350 m

    Diámetro: 23 mm

    AUSILIARE

    Nº de cavi: 1

    Lunghezza: 2.700 m

    Diámetro: 18 mm




  • Galleria di foto

Storia

  • Il trasbordatore aereo che unisce il porto con Miramar, sul versante di Montjuic, fu ideato nel 1926 da Carles Buigas, con la collaborazione di Ramon Calzada e Josep M. Roda, allo scopo di collegare l’Esposizione del 1929 con la sua sezione marittima.

    Il capitale privato non si ottenne fino al 1928, troppo tardi per terminare i lavori per l’Esposizione. Buigas vendette allora la propria partecipazione nel progetto a Josep M. Roda, che vide realizzata la sua opera nel 1931, dopo due anni di costruzione.

    Durante la Guerra Civile la teleferica venne chiusa, furono ritirati i cavi e le torri si convertirono in una postazione strategica per la difesa del porto di Barcellona.

    Nel 1958 la società Telefericos de Barcelona S.A. si fa carico delle installazioni e il 20 maggio del 1963 pone in funzionamento la nuova funicolare, che non interruppe il suo servizio fino al 1995.

    Dopo due anni di restauro delle torri di San Sebastian e di Jaime I, la Teleferica del Porto riavvia la propria attività con un’immagine uguale a quella che aveva nel 1931, trasportando i viaggiatori tra La Barceloneta e Montjuic durante l’intero arco dell’anno.

    Il percorso totale è di 1.292 metri, dura una decina di minuti e consta di linee di trasporto simultanee tra le torri, caratterizzate da: struttura metallica con tiranti a croce di Sant’Andrea, pianta quadrangolare e fondamenta ai vertici, su cubi di calcestruzzo.

    La torre di San Sebastian, situata nel quartiere de La Barceloneta, ha un’altezza di 78,4 metri con tre croci di tiranti e nessuna divisione orizzontale. Nella parte superiore è presente un grande volume prismatico di pianta rettangolare con ampliamenti poligonali sui lati lunghi, che ospita un ristorante e la stazione delle cabine.

    La torre di Jaime I, di 107 metri di altezza e situata nel molo di Barcellona, è più snella della precedente ed é caratterizzata dalla presenza dopo il primo tirante di una piattaforma ottagonale sporgente, in cui ha sede il ristorante-belvedere che si ripete in cima, nella sommità più piccola e chiusa, sotto forma di galleria-belvedere.

    Entrambe le torri fanno parte del catalogo del Patrimonio Storico-Artistico di Barcellona.

    La stazione motrice si trova a Miramar e poggia direttamente sul terreno della montagna di Montjuic, a 56 metri sul livello del mare.

    Galleria di foto